My Gelsia

Il nuovo sito MyGelsia segue le ragguardevoli orme della versione precedente, vecchia ormai di tre anni.

La versione 2016 del sito, utilizzata da tutti i clienti della grande multiutility lombarda — tra l'altro, è l'unico mezzo ormai adottato per la distribuzione delle bollette, visto che l'invio per posta è stato abrogato più di un anno fa — oggi offre uno sportello online per tutte le funzionalità che sarebbero ottenibili visitando di persona gli uffici aziendali, e ogni pagina è perfettamente accessibile anche da smartphone.

  • Correzione profilo cliente
  • Modifica password
  • Modifica recapito
  • Inserimento dati catastali immobili
  • Archivio bollette
  • Pagamento bollette con carta di credito
  • Richiesta domiciliazione bancaria
  • Revoca domiciliazione bancaria
  • Richiesta modifica potenza elettrica erogata (con preventivo istantaneo)
  • Disdetta
  • Comunicazioni all'azienda
  • Sottoscrizione nuovo contratto (anche per chi non è ancora cliente)
  • Voltura
  • Richiesta abilitazione come amministratore di condominio
  • Autolettura contatore gas

L'autolettura del contatore gas, inoltre, può venire inviata non solo attraverso il sito ma anche usando un normale messaggio di posta elettronica.

Una nuova interfaccia dedicata agli amministratori di condominio rende semplicissima la gestione anche a queste figure profesisonali. Con un clic si seleziona il condominio da una lista, con un altro ci si concentra su una delle multiple utenze che sono possibili (per esempio scala A, scala B) e a questo punto sono visibili tutte le forniture (per esempio luce e gas).

Anche se la quantità di informazioni è così ampia — si pensi anche alle città, a cui amministratori tengono sott'occhio decine di utenze tra uffici comunali e scuole — il sito offre una rapidissima risposta a tutte le interrogazioni, usando la tecnica del lazy loading. In buona sostanza, in ogni momento vengono caricate solo le informazioni necessarie  atratteggiare la pagina e il dettaglio appare nel momento in cui viene cliccato, senza che per questo sia necessario ridisegnare l'intera pagina. Un po' come avviene con Google Maps quando si fa uno zoom.

Il nuovo MyGelsia consente anche la stipula online dei contratti. Codice fiscale, numero IBAN, numero di partita IVA, nome del comune di residenza e indirizzo email vengono controllati durante la digitazione, verificando non solo il numero di caratteri ma anche la validità (per esempio, chi scambia uno zero con la lettera O viene bloccato). Il sistema invia immediatamente al nuovo cliente il contratto, interamente disegnato in PDF vettoriale (dunque nitidissimo) da un software dedicato sviluppato dai programmatori di Accomazzi.net.

Brand

Tipo

Online dal

18-02-2016

Link

My Gelsia
My Gelsia